MOGOL. Il mio amico Lucio Battisti

libro intervista (con Giorgio Lauro)

copertinaMa veramente Mogol ha scritto la canzone “Arcobaleno” quando Lucio Battisti gliel’ha dettata dal Paradiso? L’argomento è controverso. L’unica cosa certa che si sa, perché l’ha raccontata a me e a Giorgio Lauro, è che Mogol ha visto i dischi volanti. Leggere il libro per credere. Un libro pieno di ricordi nonostante Mogol stenti a ricordare, pieno di dichiarazioni di affetto nonostante i due avessero litigato.
Scritto in occasione del decimo anniversario della morte del grande Lucio, questo libro è in pratica una biografia di Battisti filtrata attraverso la memoria di Mogol. Un libro che fa arrabbiare molta gente. In prima fila la vedova di Lucio. Ma veramente Battisti moribondo aveva letto l’ultima lettera di Mogol? Ma veramente Mogol era stato tenuto lontano dal capezzale dell’amico?


Un assaggio

Lo trovi anche in IBSUNILIBROAmazon.it

INFO:
Paperback 152 Pagine
codice ISBN-13: 9788874243426
Editore: Aliberti

2 Risposte to “MOGOL. Il mio amico Lucio Battisti”

  1. Sarei curioso di mettermi in contatto, con Mogol, per esporli una mia poesia.

    Claude

  2. Ciao Lucio:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: